L’industria crede nella formazione! AMETI premia i neodiplomati 2018

/ / News

Mercoledì 10 ottobre 2018 ha avuto luogo a S. Antonino l’Assemblea generale ordinaria dell’Associazione Industrie Metalmeccaniche Ticinesi, occasione questa che ha portato alla nomina nel Consiglio direttivo AMETI di Danilo Ghitti (Diamond SA) ed Enrico Tumminaro (Mikron SA).

Nella sua relazione annuale il presidente, Roberto Ballina, ha posto l’accento sull’importanza della post-formazione ed in particolare sul nuovo CFI – Campus formativo industriale, entità formativa nata da un’iniziativa congiunta di AMETI, AITI (Associazione Industrie Ticinesi) e Swissmem (Associazione leader per le PMI e le grandi aziende dell’industria metalmeccanica ed elettrica svizzera e dei settori affini orientati alla tecnologia). Le tre associazioni di categoria hanno infatti unito le forze per poter proporre congiuntamente alle imprese operanti sul territorio della Svizzera Italiana un’ampia gamma di corsi di formazione continua indirizzati prettamente al settore industriale. I primi corsi sono previsti a partire da novembre 2018  (ulteriori informazioni sono ottenibili sul sito www.cfi.swiss).

Claudia Sassi, capo Sezione del lavoro del Canton Ticino, ha animato la parte pubblica della manifestazione con un’interessante presentazione incentrata sul tema dell’ “Obbligo di notifica dei posti vacanti, cosa significa quest’obbligo per i datori di lavoro e per le persone in cerca d’impiego?”.

La serata ha avuto il suo momento culminante nella cerimonia di premiazione dei migliori neo-diplomati, sessione d’esami 2018, che hanno svolto il loro tirocinio in aziende affiliate ad AMETI. In presenza di Massimo Ghezzi della Divisione della formazione professionale e dei rappresentanti delle aziende formatrici, sono stati consegnati i riconoscimenti a: Elia Lenti (Elettronico AFC – ditta AGIE Charmilles SA di Losone) media 5.6, Damiano Käppeli (Polimeccanico AFC – ditta Mikron SA di Agno) media 5.3, Alex Bodino (Informatico AFC – ditta Imerys Graphite & Carbon Switzerland SA di Bodio) media 5.3, Alberto Bossio (Operatore in automazione – ditta RUAG Schweiz SA di Lodrino) media 5.2 e Paolo Sabatella (Progettista meccanico AFC – ditta Diamond SA di Losone) media 5.1. Daniele Fantoni della ditta Regazzi SA di Gordola ha ottenuto il Diploma cantonale di operatore macchine utensili convenzionali.

Nella foto: i premiati unitamente ai membri del CD AMETI